fbpx
Slider

Biografia
semi seria di un comico con lʼaureola.

1983
Febbraio 1983

Nasce Santino Caravella

Nasce Santino Caravella

Santino Caravella nasce a Foggia nel 1983 da Jimmy Caravella e Maria Sartre figlia del fratello dello scrittore Jean Paul Sartre.
Non è vero ma fa scena.
Sin da bambino era solito compiere diversi miracoli tra cui annoveriamo di seguito i più emozionanti:

  • Spartizione delle merendine
  • Spaghetti aglio, olio e kiwi
  • Previsioni del tempo

Santino si sentiva solo e chiese alla mamma un fratellino che avesse un nome normale. Roberto arrivò poco dopo e ancora oggi è una figura di grandissima importanza per Santino.

A quel punto i genitori di Santino cambiarono il nome in Ugo e Lina per motivi che non ci è dato sapere ma si sospetta un intrigo internazionale.

1988
Maggio 1988

La musica

La musica

Allʼetà di cinque anni inizia a suonare il pianoforte grazie al padre Ugo Jimmy, che gli ha trasmesso il grande amore per la musica (anche se lui preferiva il country neomelodico del Nebraska).
A 14 anni scrive la sua prima canzone: love me tender. Elvis la vuole e Santino che ha un cuore grande gliela regala.
A quindici anni partecipa al concorso canoro scolastico dellʼistituto Vittorio Emanuele III vincendo il primo premio che lo porta in Spagna per 15 giorni.
Dopo aver digerito la paella si Iscrive al conservatorio del Massacchussets Umberto Giordano ma oppresso dalla rigida impostazione accademica
abbandona gli studi per trasferirsi a Roma e laurearsi finalmente allʼuniversità della musica.

1999
Maggio 1999

Mio fratello, zio Gino e l’amico Gigi

Mio fratello, zio Gino e l’amico Gigi

A Santino non basta essere musicista, cantante, meteorologo, e chef.
E cosí un giorno guardando suo zio Gino capisce che il miracolo più bello è far ridere la gente.
Esce di casa con la scusa delle sigarette e si dirige in stazione fortemente deciso a partire per la sua prima stagione da animatore. Chiama il suo mentore e amico Gigi per la benedizione, si sistema lʼaureola e va. Armato di grande volontà affronta impavido le massacranti giornate estive dei villaggi turistici senza mai perdere di vista lʼ obbiettivo finale: le risate del pubblico.
La gavetta durerà dieci anni molti dei quali trascorsi sotto lʼala della Città Eterna…

2000
Ottobre 2000

Roma – Teatro Testaccio

Roma – Teatro Testaccio

Ormai maggiorenne in una Roma che è diventata “casa” inizia a seguire i laboratori di ZELIG, il Comic Ring e Makkekomiko. Lo si vede calcare il palco di “Allʼombra del Colosseo”, la celebre manifestazione Capitolina il cui calendario annovera grandi nomi del varietà italiano.

Il Caravella si smarca agilmente dalla costruzione ossessiva del personaggio dimostrando di saper essere lui stesso il personaggio, seguendo cosí le orme dei grandi come Totò e Troisi.

Sono le ore 21 del 19 febbraio 2010 quando al teatro Testaccio di Roma sta per levarsi il sipario del “si va beʼ show” scritto e musicato dal santo tascabile. Il battesimo del fuoco brucia ogni dubbio sulla vocazione di Santino per la comicità e la platea esce dal teatro con le mani gonfie per gli applausi e il sorriso stampato nel cuore.

2010
Maggio 2010

Riconoscimenti

Riconoscimenti

Non tardano ad arrivare i riconoscimenti ufficiali, tra cui:
2010 Vincitore del Festival di Calabria e Basilicata
2011 Vincitore Festival del Cabaret di Martina Franca
2012 Vincitore XXIV edizione del Premio Charlot allʼ Arena dei Templi di Paestum

Santino cresce a vista dʼocchio maturando e affinando sempre di più il linguaggio.
Scrive i testi e le musiche di “Ridi ridi…che mamma ha fatto le orecchiette” e “Non mi posso lamentare…proprio perchè non posso”, due esilaranti spettacoli che porterà in tour nei teatri di tutta Italia.
Il vento in poppa spinge Il Caravella verso nuove opportunità.
Il poliedrico artista approda in Rai come monologhista nella trasmissione radiofonica “lʼottovolante” su Rai Radio Due.
Dalla radio alla tv il passo è breve e la faccia del “piccolo santo” compare sugli schermi nazionali in “new Stars” su RaiDue e “Di che talento sei” condotto da Maurizio Costanzo su RaiUno.

2013
Maggio 2013

Made in Sud

Made in Sud

Dal 2013 al 2016 Santino indossa le vesti del precario nel noto programma di RaiDue “Made in Sud”.
Da questa esperienza nascerà lo spettacolo “Sto messo male male male!” in cui irriverenti monologhi sulla quotidianità si accompagnano a sagaci e coinvolgenti parodie musicali.

Lʼamore per la musica e la voglia di fare è inarrestabile cosí nel 2015 incide il suo primo album intitolato “Stiamo messi male male male!” di cui compone e arrangia le musiche e unitamente al fratello Roberto scrive i testi. La fatica discografica di Santino attira lʼattenzione di Radionorba TV che ospita il Caravella e manda in onda i due singoli dellʼalbum.

2016
Maggio 2016

Piglia la Puglia

Piglia la Puglia

Nel 2016 Santino si trasforma in un venditore plurimandatario di prodotti alimentari pugliesi di cui esalterà le caratteristiche peculiari difendendone la naturale genuinità in una comica parodia enogastronomica a discapito del cibo spazzatura servito nei fast-food.
RaiDue lo inserisce prontamente nella nuova stagione di Made in Sud.

Caravella è un fiume in piena e crea un altro spettacolo e un nuovo singolo dal titolo “Piglia la Puglia”.
Il brano è esplosivo e il binomio musica/sketch funziona ancora una volta e sempre meglio. Il singolo, estratto dallʼalbum “ Peggio di cosí…andrebbe
meglio!”raggiunge in breve tempo un milione di visualizzazioni YouTube e migliaia di download sugli store digitali.

2017
Maggio 2017

Challenge 4 sulla Rai e Ridicolab

Challenge 4 sulla Rai e Ridicolab

Rai4 gli affida la co-conduzione del programma comico “Challenge 4”. Con il supporto manageriale della DGM Promotion porta in un tour nazionale
lʼomonimo spettacolo avvalendosi come di consueto di una copiosa squadra di artisti tra cui musicisti, ballerini, dj e vocalist.

Santino e Roberto sono costantemente a lavoro e in questo inarrestabile brainstorming nascono grandi idee come “RidicoLab”, il primo laboratorio
comico della Capitanata.
Una vera e propria palestra per comici dove un nutrito gruppo di giovani umoristi sviluppano e affinano idee, tecniche e soluzioni per affrontare con sicurezza e professionalità il palcoscenico e le telecamere.

Nel 2018 i Caravella Bros tornano in studio per il nuovo tormentone estivo “Vieni nella Daunia”. Il tema del territorio è una costante che si esprime sempre positivamente nei brani di Santino perchè ne è fortemente innamorato. Inutile girarci intorno.

Riepilogando:
Santino Caravella, è a tutti gli effetti meteorologo, chef, cantautore, musicista, comico e presentatore.
Chi lo conosce sa che non gli basta, e non per bramosia ma per spirito dʼiniziativa.

2019
Maggio 2019

Nasce La Tua Tv

Nasce La Tua Tv

Si perchè Santino nel 2019 da vita ad un progetto straordinario che si chiama “La Tua TV” e che dimostra senza ombra di dubbio le sue capacità
imprenditoriali.
I numeri del primo anno di attività sono da capogiro: Santino ci sa fare e soprattutto sa circondarsi delle persone giuste con cui creare un staff che lui stesso ama definire famiglia.

Il salto a piedi uniti nel mondo dellʼimprenditoria non vieta a Santino di continuare a fare arte in prima persona e nellʼestate del 2019 produce “Selfie In Capitanata”
Una canzone, una sit-com, un videoclip e soprattutto un progetto sociale.
Lʼestro e la creatività di Santino Caravella esplodono in un condensato di energia pura da spargere senza limiti sui 61 comuni della capitanata.
Oltre 1 milione di visualizzazioni Facebook e 18k interazioni.

Pochi mesi dopo, con il brano “365 giorni di te” Santino celebra il primo anno di vita della figlia Eva.

Il repertorio musicale del Santo sta per ampliarsi in occasione delle imminenti festività natalizie.
“Buon natale a tutti voi” scalda il cuore con un testo sincero, bello e autentico ricamato su sonorità gospel e slow funk.
Scritto con la preziosa collaborazione di Mario Fanizzi e del maestro Guido Longo il Caravella colpisce ancora e ancora una volta.
Un teaser comico e misterioso ha accompagnato lʼattesa del natale 2019 fino allʼuscita ufficiale del video clip.
Immancabili gli amici di sempre, la big Family della tua tv e tutti gli sponsor di cui Santino si fa protettore.

Dicembre 2019 nasce il Food comedy Show: Una spettacolo live con comici, musicisti, foodblogger e tanta buona cucina.
Food Comedy Show è, senza usare mezzi termini, geniale ed esilarante;
ricostruisce con disinvoltura la magica atmosfera del grande intrattenimento in stile “indietro tutta”.

2020
Maggio 2020

La Quarantena

La Quarantena

Lo stato di quarantena frena l”ascesa di questo nuovo format de La Tua TV ed Eva Production ma non frena minimamente la creatività e la potenza
comunicativa di un Caravella che non smette di compiere miracoli…

Santino, con un pragmatismo da Rambo 2.0 tiene accesi i motori de La Tua Tv e in pochi giorni da il via a due nuovi format:
“A casa con voi” e “Chomedy Show”.
Questʼultimo vede la partecipazione di molti comici della scuderia di Zelig, Colorado Cafè e Made in sud.
Non manca di produrre due super brani: “Voi Restate Comodi” che diventa la coinvolgente sigla di Chomedy Show e “Io Resto a casa” un brano che esprime al meglio i valori e i sentimenti chiave della filosofia del Caravella.

Ad oggi Santino continua a condurre da casa anche Comico On Demand, in cui si esibisce ricamando monologhi su un tema a scelta del pubblico de “La Tua Tv”.

Lʼatteggiamento sempre positivo e mai disincantato unito alla visione e alla lungimiranza, sono segni distintivi dellʼoperato di Santino Caravella che crede come pochi nelle sinergie e nellʼimportanza dei rapporti umani dimostrando sempre una disponibilità e un altruismo encomiabili.
Non a caso il gran cuore del “mini santo della Daunia” si manifesta anche nelle azioni di solidarietà e beneficienza di cui si rende spesso protagonista. In particolare tiene molto a cuore il rapporto instaurato negli anni con la onlus AGAPE (Associazione Genitori e Amici Piccoli Emopatici) di cui è notoriamente testimonial.

Cosʼaltro possiamo aspettarci dal Caravella? Quali e quanti altri miracoli compirà nei giorni a venire?

Restate connessi, seguitelo sui canali social, seguite La tua Tv e ne vedrete di ogni quando meno ve lo aspettate.

Amen.